FIMAA - Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari




CHI SIAMO
ASSOCIATI
NUDA PROPRIETA'
NEWS
RASSEGNA STAMPA
SOTTO...CASA
L'esperto risponde
CERCA CASA




 

20/07/03 n.3

D: 3. Ho letto del Convegno di presentazione della Polizza Salvacaparra a garanzia degli acquirenti. Mi congratulo per la bella iniziativa presa dalla FIMAA, il mercato immobiliare ha un grande bisogno di trasparenza ed è auspicabile che strumenti come questi abbiano una sempre maggior diffusione. In proposito vorrei capire meglio come funziona ed in quali casi è consigliabile richiederla.

Risponde: Roberto Maccaferri, presidente FIMAA Bologna
Non Le nascondo che mi ha fatto molto piacere ricevere la sua e-mail. L'impegno della FIMAA in stretta collaborazione con la C.C.I.A.A. di Bologna, è proprio finalizzato a rendere sempre più trasparente e sicuro il mercato immobiliare e sapere che gli utenti apprezzano e sono sensibili alle problematiche è un ulteriore sprone a continuare per questa strada.
Venendo ai suoi quesiti debbo dirLe che il funzionamento dello strumento assicurativo in questione è semplicissimo, come debbono esserlo le cose per funzionare. L'acquirente di un immobile residenziale, acquistato per mezzo di un agente immobiliare associato alla FIMAA, può valutare se sia il caso di assicurare la caparra che andrà a versare al promittente la vendita. Si tratta di una scelta assolutamente personale che non è possibile codificare perchè ha lo scopo di eliminare le ansie che possono assalire il promittente l'acquisto nel periodo che intercorre fra la sottoscrizione del Contratto Preliminare di vendita ed il rogito definitivo. Nel caso si opti per tale scelta, l'agente immobiliare stipulerà con la compagnia una polizza (di tipo fidejussorio) che vedrà beneficiario il cliente e che garantisce, in caso di mancata stipula del rogito per colpa imputabile al venditore, la restituzione entro 30 giorni della somma versata a titolo di caparra. Mentre la compagnia agirà legalmente nei confronti del venditore inadempiente per ottenere anche il raddoppio della caparra ed il rimborso di eventuali spese o danni, il mancato acquirente potrà, in attesa dei tempi della giustizia, perseguire comunque il suo obiettivo: l'acquisto di un'altra casa!

[torna alla lista delle domande]

L'esperto risponde
webmaster: Stefano Roffi