FIMAA - Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari




CHI SIAMO
ASSOCIATI
NUDA PROPRIETA'
NEWS
RASSEGNA STAMPA
SOTTO...CASA
L'esperto risponde
CERCA CASA




 

11/05/03 n.3

D: 3. Dopo l'acquisto dell'appartamento ho ricevuto dall'amministratore del condominio un invito a pagare oneri condominiali relativi a lavori straordinari per il rifacimento della facciata, deliberati da una assemblea tenutasi in epoca antecedente al mio acquisto. Chiedo se sono tenuto al pagamento.

Risponde: Avv. Marcello Morace, consulente legale FIMAA
L'insegnamento che si può ricavare dalle decisioni dei Tribunali e della Corte di Cassazione in ordine al problema posto dal lettore, è che chi acquista un appartamento in condominio si pone rispetto a quest'ultimo in una situazione di diritto-dovere per cui sono a lui trasferiti tutti i diritti ma nel contempo anche tutti doveri facenti capo all'immobile acquistato. In particolare, mentre nei rapporti tra venditore e compratore il venditore è tenuto al pagamento delle spese deliberate quando era ancora proprietario, nei confronti del condominio sussistente un obbligo solidale di entrambi per spese scaturenti da delibera di assemblea tenutasi in epoca precedente all'acquisto.
La materia è regolata dall'art. 63 disposizioni di attuazione del codice civile che al suo secondo comma dice che chi subentra nei diritti di un condominio è obbligato solidalmente con questo al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente. Per anno si intende l'anno di gestione condominiale. In sostanza quindi il condominio si può rivalere sia sul venditore che sul compratore per incassare i contributi indicati per cui è sempre opportuno, per evitare controversie, che chi acquista un immobile in condominio si informi presso l'amministratore se vi sono spese deliberate o comunque contributi in sospeso dovuti dal venditore e si accordi in modo specifico e preciso con il medesimo circa la spettanza dei pagamenti e questo tanto nel preliminare che nel rogito.

[torna alla lista delle domande]

L'esperto risponde
webmaster: Stefano Roffi