FIMAA - Federazione Italiana Mediatori Agenti d'Affari




CHI SIAMO
ASSOCIATI
NUDA PROPRIETA'
NEWS
RASSEGNA STAMPA
SOTTO...CASA
L'esperto risponde
CERCA CASA




 

20/04/03 n.1

D: 1. In ottobre dell'anno scorso ho acquistato un appartamento usufruendo delle agevolazioni per l'acquisto della prima casa. Vicende famigliari hanno reso opportuno che, appena acquistatolo, io mettessi tale appartamento a disposizione di mia madre. Il fatto di non averci ancora preso la residenza può comportare la decadenza dalle agevolazioni fiscali godute ?

Risponde: Roberto Maccaferri, presidente FIMAA Bologna
Le norme in materia agevolativa per l'acquisto della prima casa stabiliscono che i requisiti soggettivi per poter accedere al regime fiscale agevolato sono di non possedere su tutto il territorio nazionale immobili acquistati con le agevolazioni e l'impegno a prendere, se non la si ha già, entro 18 mesi la residenza nel comune in cui si trova l'immobile che si sta acquistando.
Nel suo caso perciò, se lei è già residente nel comune in cui si trova l'appartamento, non corre alcun rischio di decadenza dalle agevolazioni; diversamente deve necessariamente prendervi la residenza entro i citati 18 mesi. Il discorso è diverso nel caso in cui ci si sia avvalsi di un finanziamento (mutuo) a tasso agevolato come "prima casa". In questo caso infatti la possibilità di mettere in detrazione nel calcolo dell'IRPEF la quota consentita di interessi e legata al trasferimento della residenza nell'immobile acquistato entro 12 mesi.

[torna alla lista delle domande]

L'esperto risponde
webmaster: Stefano Roffi